Anteprime vino 2019 report. Anteprima Nobile di Montepulciano: 10 etichette imperdibili

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/r5Uxz

Anteprime vino 2019 report. Anteprima Nobile di Montepulciano: 10 etichette imperdibili

L’annata 2016

Nell’ambito della “maratona” delle Anteprime toscane, quella dedicata al Nobile di Montepulciano presentava la raffinata e “scopppiettante” annata 2016, una delle più interessanti dell’ultimo lustro in Toscana e che anche nella cittadina poliziana non ha deluso, benché di solito i vini dell’areale si esprimano più significativamente quando le annate sono più calde. Lo stile dei vini in generale ha saputo domare il tannino, talvolta ingombrante, che contraddistingue il Nobile, presentandosi con tratti freschi, nervosi e incisi, ad amplificare il carattere del sangiovese coltivato nell’areale.

La Riserva 2015

Declinazione complessivamente positiva anche per l’altra protagonista, la Riserva 2015, con vini per lo più centrati, evidentemente più caldi e intensi, ma non meno espressivi e anzi capaci di esibire una buona compattezza stilistica, a sottolineare un trend migliorativo che pare coinvolgere l’intera denominazione.

L’annata 2018

Questo in sintesi il quadro delle annate che si accingono ad entrare sul mercato, ma ad Anteprima Nobile 2019, come di consueto, si è guardato anche all’ultima annata. La 2018 (rating di quattro stelle su cinque) fa intravedere come caratteristiche generali una connotazione fresca (per certi aspetti “umida”), un po’ come accadeva abbastanza frequentemente nei millesimi degli anni Novanta o precedenti. Complicata, per certi aspetti, guardando a esempio all’impatto delle malattie sulla vite, ma potenzialmente fragrante e, forse, non impreparata anche all’invecchiamento.

Dei – Nobile di Montepulciano 2016

Caterina Dei dimostra di non sbagliare un colpo e propone un Nobile 2016 solido e accattivante, dai profumi netti con predominanza di toni scuri su un fondo fruttato fragrante, ad anticipare un sorso vivace, contrastato, con la dolcezza in primo piano, accanto a tannini aggraziati e ben definiti, che rendono il vino piacevole ed espressivo.

Montepulciano (SI) – via Martiena 35 – http://www.cantinedei.it/

Poliziano – Nobile di Montepulciano 2016

Non si è guadagnato casualmente il ruolo di produttore guida della denominazione Federico Carletti. L’interpretazione dell’annata 2016 trova nel suo Nobile un corredo aromatico dal fruttato invitante e dalle speziature dolci, che lo rendono subito un vino piacevole. In bocca, lo sviluppo non manca di grinta ma al contempo diventa morbido e di bella profondità.

Montepulciano Stazione (SI) – via Fontago 1 – https://carlettipoliziano.com/

Bindella – Nobile di Montepulciano 2016

L’attacco al naso del Nobile di Montepulciano 2016 di Bindella svela cenni terrosi e di sottobosco che via via lasciano spazio ai piccoli frutti rossi e ad una bella nota di pietra focaia. In bocca, il vino trova forse il suo punto di forza con un sorso slanciato, dai tratti quasi arcigni ma sempre compensati da una piacevole dolcezza del frutto.

Montepulciano (SI) – Via delle Tre Berte, 10/A – http://www.bindella.it/

Trerose – Nobile di Montepulciano Santa Caterina 2016

Il Nobile Santa Caterina 2016 di Trerose (Bertani Domains) possiede naso netto di frutti e fiori, con spezie e cenni quasi balsamici a rifinitura. In bocca, il vino è roccioso, quasi arrogante, dalla sapidità travolgente che si conclude su un finale che rimanda a sentori di erba tagliata. Un vino che anno dopo anno si dimostra sempre più convincente.

Valiano di Montepulciano (SI) – via della Stella, 3 – https://tenutatrerose.it/it

Le Berne – Nobile di Montepulciano 2016

A parer nostro il Nobile “annata”, prodotto da Andrea Natalini nella sottozona di Cervognano, è una delle migliori espressioni dell’intera denominazione. La versione 2016 declina con precisione un’annata felice e allo stesso tempo non perde il carattere del suo terroir. I profumi sono nitidi ed eleganti, mentre al palato è un vino goloso ma non per questo immediato.

Montepulciano (SI) – Cervognano – via di Poggio Golo, 7 – https://www.leberne.it/

Boscarelli – Nobile di Montepulciano 2016

I profumi del Nobile 2016 di Boscarelli si presentano inizialmente con belle note di erbe per poi lasciare spazio ad un fruttato delicato e a qualche sensazione floreale, rifinita da spezie e tabacco. Al gusto, il vino è reattivo, nervoso, con qualche piacevole durezza tannica ad incrociare verve acida pimpante e frutto goloso.

Montepulciano (SI) – via di Montenero, 24 – http://www.poderiboscarelli.com/

De’ Ricci – Nobile di Montepulciano 2016

È estremamente pulito il naso del Nobile di Montepulciano 2016 di Cantine De’ Ricci, con alternanza tra frutti e fiori di bella intensità e fragranza, con cenni speziati a rifinitura. In bocca, il vino è tonico, succoso, con il sorso condotto continuamente da ritmo e contrasto, fino ad un finale profondo e più serrato, ma non meno piacevole.

Montepulciano (SI) – via Ricci, 11 – https://www.cantinadericci.it/

Podere Casanova – Nobile di Montepulciano 2016

Tannino saporito, ma non privo di qualche piacevole asperità, contraddistingue il sorso del Nobile di Montepulciano 2016 di Podere Casanova dell’imprenditore padovano Isidoro Rebatto, dallo sviluppo solido e ben articolato. Al naso, forse il suo punto di forza, i profumi sono freschi, floreali e dalle belle note di pietra focaia e sottobosco.

Montepulciano (SI) – Loc. Tre Berte – via Strada Statale 326, 196 – https://www.cantinadericci.it

Gracciano della Seta – Nobile di Montepulciano Riserva 2015

Grande eleganza complessiva nel Nobile Riserva 2015 di Gracciano della Seta. Un’interpretazione di raffinata per un’annata forse con tra le sue corde tutto tranne che questo elemento. Il naso è sfumato tra sensazioni fruttate e floreali, spezie e pietra focaia. In bocca, lo sviluppo è succoso di bella sapidità e dal sorso continuo e senza impuntature.

Montepulciano (SI) – via Umbria, 59 – https://www.graccianodellaseta.com/it/

Lunadoro – Nobile di Montepulciano Quercione Riserva 2015

Solare nel frutto rigoglioso, più caratteriale nel tratto ferroso, fine nella leggera speziatura, il naso del Nobile di Montepulciano Quercione Riserva 2015 di Lunadoro (Gruppo Schenk), un vino che in bocca esprime grinta e morbidezza, chiaro-scuri e accelerazioni, per uno sviluppo continuo, intenso e di grande sapidità, che invoglia ad un altro sorso.

Valiano di Montepulciano (SI) – via di Terra Rossa – https://www.nobilelunadoro.it/

a cura di Antonio Boco – Franco Pallini

The post Anteprime vino 2019 report. Anteprima Nobile di Montepulciano: 10 etichette imperdibili appeared first on Gambero Rosso.

Source: Anteprime vino 2019 report. Anteprima Nobile di Montepulciano: 10 etichette imperdibili

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.