Carbonara gratis a Roma da Maritozzo Rosso: chi ne mangia un kg non paga il conto!

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/cDtKx

Carbonara gratis a Roma da Maritozzo Rosso: chi ne mangia un kg non paga il conto!

Un piatto di carbonaraUn piatto di carbonara

Maritozzi e carbonara a Trastevere

È nascosto nella Trastevere più turistica, tra i vicoli che circondano la bella piazza di Santa Maria in Trastevere, il minuscolo ristorantino del Maritozzo Rosso, che in vicolo del Cedro, numero 26, ha trovato casa ormai più di un anno fa, nel locale che ha visto nascere – e portato fortuna – a format oggi maturi come Pianostrada ed Eggs. Pochi metri quadri a disposizione, dicevamo, per incubare idee golose, ma pratiche da consumare (e cucinare) in uno spazio davvero ristretto, con i fuochi a vista e qualche posto a sedere tra bancone e tavolini a parete. La specialità della casa, lo dice l’insegna, sono i maritozzi, home made, ripieni: con baccalà mantecato, scarola, con la coda alla vaccinara, l’anatra in doppia cottura o il maiale sfilacciato in agrodolce. Le ricette cambiano spesso, la ricerca parte da materie prime di qualità, selezionate sul territorio. E per chi non rinuncia al classico burger, il menu prevede anche la variante Maritozzo burger. Chiusura dolce con un grande classico romano – il maritozzo con la panna – o ripieni più creativi, al tiramisù o mojito. Ma in nome della romanità del quartiere, la cucina di Edoardo Fraioli propone anche un altro fondamentale della tradizione locale: la carbonara.

Carbonara in ciotola

Carbonara gratis a Roma al ristorante Maritozzo Rosso. Come funziona

E forte dell’apprezzamento dei clienti più affezionati, rinnova una sfida per le forchette più coraggiose: ai blocchi di partenza, davanti al piatto fumante, i contendenti decisi a dimostrare una passione smisurata per il primo piatto romano più conosciuto nel mondo, che al Maritozzo Rosso si prepara espresso con spaghettoni Rummo o tonnarelli freschi fatti in casa, uova dell’azienda Agricola Peppovo, guanciale dell’azienda Coccia di Viterbo e pecorino romano Dop AgrIn. Ingredienti di qualità per onorare una ricetta che richiede pure una buona capacità d’esecuzione per presentare in tavola il piatto perfetto. Il contest è iniziato il 10 settembre e si protrarrà per tutto il mese. La sfida? Chi mangia un chilo di carbonara non paga il conto (per partecipare alla sfida, solo su prenotazione a pranzo o cena, la quota a persona è di 38 euro).

Le opzioni di carbonara da Maritozzo Rosso: il menu

E può cercare di battere il record stabilito dal campione della prima edizione, l’unico ad aver raggiunto l’obiettivo, in 18 minuti e 23 secondi. Cosa si vince? Un aperitivo per due a base di maritozzi salati in abbinamento con le birre de La Casa di Cura. Chiaramente da gustare senza fretta e nel giorno che più si preferisce, a debita distanza di sicurezza dalla digestione quantomeno complicata che si preannuncia per il vincitore (per i più moderati, la carbonara è sempre disponibile, in porzioni da 80, 120, 160 o 200 grammi di pasta). Chi vuole raccogliere la sfida?

Il Maritozzo Rosso – Roma – vicolo del Cedro, 26 – 06 5817363 – www.ilmaritozzorosso.com

Source: Carbonara gratis a Roma da Maritozzo Rosso: chi ne mangia un kg non paga il conto!

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.