Pesticidi, siamo tutti cavie di Big 4 Pesticidi nell’ambiente, nel piatto e nell’organismo umano.  Nell’inaccettabile omissione delle doverose valutazioni tossicologiche degli effetti cumulativi e additivi dei cocktail di agrotossici utilizzati in agricoltura convenzionale, noi tutti siamo le cavie di Big 4, i monopolisti di veleni e sementi. È ora di fermare il timer. Pesticidi, l’appello di PAN Europe Oltre unRead More →

Microplastiche nell’acqua potabile, l’Oms chiede valutazione dei rischi L’inquinamento da microplastiche nell’acqua potabile – sia di rubinetto, sia imbottigliata – è acclarato. Ed è urgente valutare il rischio per la salute pubblica. L’appello dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), nel rapporto Microplastics in Drinking Water.(1) Microplastiche nell’acqua, ancora pochi studi Le microplastiche – come è emersoRead More →

Troppo sale nei finger food, le analisi di Action on Salt Troppo sale nei finger food. Le analisi condotte da Action on Salt – il gruppo di esperti che da anni si batte per la riformulazione degli alimenti – mostrano come un prodotto su 4 contenga livelli molto elevati di sodio. Una situazione pericolosa, secondo l’organizzazione, cheRead More →

Frutti tropicali Made in Italy, è boom Frutti tropicali Made in Italy, la nuova frontiera dell’agroalimentare italiano. Il cambiamento climatico e l’innalzamento della temperatura favoriscono la ‘naturalizzazione’ di banane, mango, avocado e altre colture tipiche tropicali nel Bel Paese. Soprattutto al Sud, Sicilia e Calabria in testa. ‘In soli 5 anni,Read More →

Olio di palma. Indonesia e Malesia nascondono i dati e minacciano l’Europa. #Buycott! Olio di palma. Il public sentiment dei consumAttori europei verso l’olio più utilizzato al mondo, negli ultimi anni, è cambiato radicalmente. Nessuno vuole più contribuire, con i propri acquisti, a una filiera macchiata di ecocidi e rapina delle terre, abusi suRead More →

Canapa industriale ed economia circolare Canapa industriale ed economia circolare. Una filiera agricola promettente – che si radica su una cultura di cui l’Italia vanta primato storico e produttivo, seconda solo all’Unione Sovietica fino al dopoguerra – rischia di andare in fumo. Assieme al governo gialloverde che ha mandato in tilt la fedele applicazioneRead More →