Cena in punta di Tre Forchette 2019. L’appuntamento alle porte, i numeri della nuova edizione di Ristoranti d’Italia

Cena in punta di Tre Forchette 2019. L’appuntamento alle porte, i numeri della nuova edizione di Ristoranti d’Italia

Aspettando il 29 ottobre, quando sarà l’Hotel Sheraton di Roma a ospitare la presentazione della guida del Gambero Rosso dedicata alla migliore ristorazione nazionale, anticipiamo i numeri dell’edizione 2019. Intanto si scaldano i motori per la grande cena “in punta di forchetta” di lunedì sera. Ecco come partecipare.

 

Ristoranti d’Italia. Edizione 2019

L’appuntamento con la presentazione della guida Ristoranti d’Italia 2019 si avvicina. Lunedì 29 ottobre tutte le ultime novità della ristorazione nazionale saranno protagoniste allo Sheraton Hotel di Roma, dove la cerimonia di premiazione inizierà alle 18, per proseguire, in serata, con una spettacolare cena “in punta di Tre Forchette”, dalle 20.30. La guida presenta una fotografia capillare del panorama gastronomico della Penisola, segnalando gli indirizzi che valgono il viaggio, quelli che raccontano lo stato dell’arte della ristorazione italiana, dalle trattorie storiche alle cucine più moderne, ai guizzi d’autore, alle grandi tavole. Quest’anno sono 38 le Tre Forchette – stesso numero dello scorso anno, con alcune sorprese – e 27 Tre Gamberi (2 in più dello scorso anno), a premiare l’eccellenza della cucina tradizionale italiana. E poi 10 Tre Bottiglie, 4 Tre boccaliTre Mappamondi, riconoscimento assegnato ai migliori ristoranti etnici. Premiati anche i bistrot, e quella cucina informale (ma curata e originale) che si presta a ogni momento della giornata, con un approccio moderno e fresco alla ristorazione di qualità: 6 sono le insegne Tre Cocotte che l’edizione 2019 porta in sorte. 24, invece, sono i Premi Speciali assegnati ai protagonisti del settore. Così la guida, che raccoglie ed elabora, tra gli altri, gli stimoli delle guide cittadine presentate nei mesi scorsi (Milano e Roma, ma presto arriverà anche la prima edizione dedicata a Torino), offre un valido vademecum per orientarsi su un orizzonte gastronomico sempre più affollato e diversificato, anticipando al tempo stesso le tendenze del prossimo anno, grazie al lavoro di moltissimi collaboratori presenti sul territorio.

 

La cena Tre Forchette

Anche la Cena in punta di Tre Forchette (fuori dagli schemi) si conferma un evento da non perdere: 8 grandi cuochi in punta di forchetta, per 8 piatti da scoprire in assoluta libertà, personalizzando il proprio percorso tra le isole allestite da ognuno dei grandi protagonisti della ristorazione italiana chiamato a intervenire: tra loro alcune delle Tre Forchette 2019. In abbinamento 40 grandi etichette della guida Vini d’Italia (protagonista due giorni prima, sabato 27 ottobre, con la premiazione dell’Auditorium Massimo la mattina, e poi con la grande degustazione, sempre allo Sheraton, dalle 16), un percorso che permetterà di toccare le più importanti zone vitivinicole del Paese attraverso una lista di grandi aziende. Bollicine da Franciacorta e da Valdobbiadene, fragranti bianchi dalla Campania, dall’Alto Adige, dalla Liguria, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Sicilia, dalla Sardegna; rossi eleganti e austeri da Piemonte, Toscana e Basilicata, e corposi a caratteriali dalle Marche, dal Lazio, dall’Abruzzo, dal Veneto, dal Trentino, dalla Puglia. E per chiudere, per accompagnare il dessert, troverete due vini dolci, uno dal Piemonte, l’altro dall’Umbria. Acquistare il biglietto per partecipare alla serata è semplice, basta accedere allo store online del Gambero Rosso. Per scoprire piatti e protagonisti della cena, invece, non resta che partecipare. Ormai manca poco!


Carta dei vini della Cena Tre Forchette

Acquista la Cena in punta di Tre Forchette

 

SPONSOR 

 

 

 

 

Source: Cena in punta di Tre Forchette 2019. L’appuntamento alle porte, i numeri della nuova edizione di Ristoranti d’Italia

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/2hihd

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.