Cookies ‘n’ Cream a Milano. Biscotti americani e sandwich gelato serviti in finestra: Paolo Sarpi come LA

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/EgMtt

Cookies ‘n’ Cream a Milano. Biscotti americani e sandwich gelato serviti in finestra: Paolo Sarpi come LA

Cookies 'n' Cream a Milano: gli american cookie in venditaCookies 'n' Cream a Milano: gli american cookie in vendita

Cookies ‘n’ Cream Milano. Il sogno di Ilaria

A 18 anni la sua prima apparizione televisiva come pasticceria amatoriale, tra le più giovani concorrenti mai arrivate a conquistare il podio di Bake Off, talent ambientato tra forni, crostate e macaron. Oggi Ilaria Gerosa è poco più che vent’enne, e della sua passione ha fatto un mestiere. A formarla ci ha pensato un laboratorio avviato come quello della Pasticceria Martesana, di Milano, che le ha fornito le basi, e la fiducia, per pensare di farcela in proprio, ora che di anni ne ha 22, con un’attività tutta sua, in società col fidanzato di qualche anno più grande, Mattia Gravili. Sono loro la coppia della neonata Cookies ‘n’ Cream, insegna aperta all’inizio di giugno in zona Sarpi, non distante dall’Arco della Pace.

La finestra di Cookies 'n' Cream a Milano

Cookies americani con gelato a Milano

Un locale piccolissimo, circa 40 metri quadri in gran parte dedicati al laboratorio, in cui il cliente non mette mai piede: “Ci piaceva l’idea della take out window, la finestra di vendita che è il nostro unico punto di contatto col pubblico, sul modello di un format molto diffuso in America, anche se l’esempio più vicino lo troviamo a pochi minuti da qui, alla ravioleria Sarpi”, racconta Ilaria. Sulla decisione ha pesato indubbiamente l’intenzione di cimentarsi con una sfida che non fosse troppo onerosa da un punto di vista economico e di gestione: i ragazzi sono in due, per produzione e vendita, e per i primi tempi continueranno così, reggendo un orario continuato che spazia dalle 12 alle 22 (fino a mezzanotte il venerdì e sabato). Ma soprattutto l’idea di importare un concetto di pasticceria take away mutuato oltreoceano, dove Ilaria e Mattia sono andati a pescare un business ancora non troppo esplorato in Italia, pur nella sua semplicità, perché poco attinente alla nostra tradizione di pasticceria: “Volevamo puntare sul monoprodotto, i cookie americani ci sono sembrati la scelta giusta”.

Cookies 'n' Cream, un biscotto con arachidi

I biscotti di Cookies ‘n’ Cream. La ricetta

Così, dopo un viaggio in America in cerca di suggestioni, Ilaria e Mattia sono rientrati a Milano, pronti per personalizzare l’idea: “Avevamo bisogno di una ricetta che incontrasse il gusto più raffinato degli italiani. Meno zucchero, un impasto un po’ meno grasso, una dimensione più contenuta…”. Ma senza snaturare l’idea del classico biscottone famoso soprattutto nella variante con le gocce di cioccolato, tra i comfort food icona dell’America da film. Il guizzo in più, vista la concomitanza con l’estate, è arrivato dal gelato: “Il progetto che più ci ha ispirato l’abbiamo scovato a Los Angeles, si chiama Diddy Riese. È un locale più grande del nostro, con uno spazio a disposizione dei clienti, ma l’offerta è proprio la stessa: biscotti a portar via, venduti sfusi o in box, e sandwich farciti di gelato, una pallina racchiusa tra due biscotti e servita in coppetta, da passeggio”. Al civico 3 di piazza Morselli, da qualche settimana, la finestrella di Cookies ‘n’ Cream propone proprio questo: la mostra degli american cookie, venduti a 1.50 euro al pezzo, e i cookie sandwich in diverse combinazioni proposti a 4.50 euro. L’impasto base dei biscotti è sempre lo stesso, “cambia solo la lavorazione del burro – fuso, in crema, più compatto – che mi permette di ottenere risultati molti diversi con gli ingredienti che scelgo di volta in volta per caratterizzare il biscotto”; in finestra si sceglie tra 7-8 “gusti” differenti, ma la rotazione prevede già 15 ricette che cambieranno spesso, secondo stagionalità dei prodotti.

Cookies 'n' Cream, red velvet cookie

Biscotti e cookie sandwich

Fatta eccezione per alcuni must, come il cookie al cioccolato – con pastiglie più grandi delle classiche gocce – il red velvet, o quello con burro di arachidi. Ma c’è anche il biscotto al cacao e peperoncino, o quello con limone e semi di papavero. Con qualche concessione all’immagine più frivola della biscotteria americana, come il Rainbow cookie, multicolore in omaggio al mese del Pride, aromatizzato alla vaniglia, che però rivela un intento lodevole: “Lo proporremo per tutto il mese di giugno, e parte del ricavato finanzierà l’Arcigay”. I biscotti sono disponibili anche in box da 4, 8, 12 o 24 pezzi, con sconto sulla quantità.

Cookies 'n' Cream, il sandwich gelato in coppetta, al banco

Il sandwich gelato per l’estate, invece, che già sta facendo proseliti nelle serate milanesi, parte da una base al fior di latte già pronta, aromatizzata da Ilaria secondo estro, e nuovamente strizzando l’occhio alla tradizione americana, con proposte come burro di arachidi e marmellata, o cheesecake alla fragola. E se l’idea dovesse funzionare? “Il nostro sogno è quello di aprire altri punti vendita in città, e non solo. Ma sempre con la formula della take out window, e puntando sul monoprodotto”.

Cookies ‘n’ Cream – Milano – piazza Morselli, 3 – pagina Fb

Source: Cookies ‘n’ Cream a Milano. Biscotti americani e sandwich gelato serviti in finestra: Paolo Sarpi come LA

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.