Cooking with Scorsese, vol. 3. E il libro sulle migliori tavole del cinema diventa trilogia

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/xJba4

Cooking with Scorsese, vol. 3. E il libro sulle migliori tavole del cinema diventa trilogia

Harry ti presento Sally: la scena del film in cui Meg Ryan e Billy Crystal mangiano da Katz'sHarry ti presento Sally: la scena del film in cui Meg Ryan e Billy Crystal mangiano da Katz's

Cooking with Scorsese. Il cibo al cinema, in un libro

Primo e secondo tempo di Cooking with Scorsese si sono rivelati un successo. E la metafora cinematografica, come fa intuire immediatamente il titolo della saga, non è casuale. Ideata dall’editore indipendente inglese Hato Press nel 2014, la raccolta dedicata alle più celebri scene girate in cucina (o a tavola) di film cult del catalogo hollywoodiano è diventata a propria volta un best seller editoriale. Tanto che, nel 2016, il progetto tornava in libreria con un secondo volume, perché in fondo il cibo è tra le fonti d’ispirazione più cavalcate dai registi di tutto il mondo, e gli episodi memorabili sul tema continuano ad abbondare sul grande schermo.

L’idea di Hato Press. Le più celebri tavole del cinema

Così, dopo una prima edizione divisa tra i pranzi in famiglia di Quei bravi ragazzi e i ramen di Tampopo – con i fotogrammi delle scene in questione accostati una pagina dopo l’altra come in un fumetto, completi di sottotitoli originali da film muto  – il secondo volume pescava a piene mani da mostri sacri del cinema come Pedro Almodovar, David Lynch, Hayao Miyazaki, infilando 156 pagine di nuove storie a sfondo gastronomico, con la scena madre di Raimunda – Penelope Cruz, sensuale e contrastata protagonista (anche) in cucina di Volver, per Almodovar. E allora perché non ambire alla trilogia? Il terzo volume di Cooking with Scorsese arriva con l’intenzione di chiudere il cerchio (ma sarà vero? La collezione è potenzialmente infinita).

Una scena dal film La Grande Abbuffata, con Ugo Tognazzi chef

Cooking with Scorsese. Volume 3

E mette insieme una formazione di registi ancora diversa, ricalcando lo schema grafico delle precedenti pubblicazioni: copertina verde, proposto online al prezzo di 15 sterline, il volume spazia da Ang Lee a Bob Giraldi, annoverando pure le scene dirette dall’italiano Marco Ferreri, regista indimenticato de La Grande abbuffata. La prefazione, invece, la firma uno chef in carne e ossa, Jeremy Lee, patron del ristorante Quo Vadis di Londra. A seguire, fotogrammi da Nora Ephron – celeberrima la scena di Harry ti presento Sally, con l’orgasmo simulato davanti a un pastrami di Katz’s, a New York –  David Kaplan e la cucina indiana del ristorante nel Queens di Today’s Special, Tassos Boulmetis con il suo Tocco di zenzero, Naomi Kawase con le ricette garbate della signora Toku, e i suoi deliziosi dorayaki giapponesi. E ancora Ang Lee con Eat, drink, man, woman; Bob Giraldi con Dinner rush; Tsai Ming Liang con i suoi numerosi riferimenti al cibo. Da vezzo letterario che era, dunque, e conservando uno standard di confezionamento decisamente alto (il testo è stampato su carta di riso), Cooking with Scorsese si conferma un cult di lunga durata della libreria a tema gastronomico-cinematografico.

 

Cooking with Scorsese, vol.3  – Hato Press, 2019 – Acquisto online

Source: Cooking with Scorsese, vol. 3. E il libro sulle migliori tavole del cinema diventa trilogia

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.