Coronavirus, Efsa esclude la trasmissione tramite cibo

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/EnEM0

Coronavirus, Efsa esclude la trasmissione tramite cibo

Non vi sono prove che il cibo sia una fonte o via di trasmissione del coronavirus. Lo afferma Efsa il 9.3.20 in un comunicato che segue di una settimana l’analoga comunicazione del ministero della Salute italiano.

Coronavirus e cibo

Il responsabile scientifico dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare dichiara che ‘Le esperienze di precedenti focolai di coronavirus correlati, come il coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS-CoV) e il coronavirus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS-CoV), mostrano che la trasmissione attraverso il consumo di cibo non si verifica. Al momento, non ci sono prove che suggeriscano che il coronavirus sia diverso in questo senso.’

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha affermato che mentre gli animali in Cina erano la possibile fonte dell’infezione iniziale, il virus si sta diffondendo da persona a persona, principalmente attraverso le goccioline che le persone emettono quando starnutiscono, tossiscono o espirano.

Misure di sicurezza alimentare

La totale assenza di dati sulla possibile trasmissione del coronavirus tramite gli alimenti è la ragione per cui ‘l’EFSA non è attualmente coinvolta nella risposta alle epidemie di COVID-19. Tuttavia, stiamo monitorando la letteratura scientifica per informazioni nuove e pertinenti.’

A garanzia della sicurezza alimentare, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) richiama le buone pratiche igieniche da osservare durante la manipolazione e la preparazione degli alimenti, come

– lavarsi le mani,

– cucinare accuratamente la carne,

– evitare potenziali contaminazioni incrociate tra cibi cotti e non cotti.

Source: Coronavirus, Efsa esclude la trasmissione tramite cibo

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.