Risotto ai funghi

Come si sa: ‘A ogni piatto il suo riso!’ Oggi, presto particolare attenzione all’uso del riso Parboiled in cucina. Non è una particolare varietà di riso, ma è il risultato di un trattamento idrotermico a cui il riso greggio viene sottoposto prima della raffinazione. Il riso trasformato ha un colore ambrato, più nutriente, più ricco di vitamine e sali minerali rispetto al riso bianco tradizionale. Il processo di parboilizzazione è tra i più antichi che la Storia tramandi: risale a circa 4000 anni fa e pare sia stato conosciuto dai Babilonesi e dagli Ittiti. Il suo uso è indicato per insalate e risi bolliti, contorni e risotti al dente. Dopo la cottura il riso assorbe meno i grassi dei condimenti aggiunti.


Dose per 2 persone

Ingredienti:
160 g di riso parboiled 
160 g di funghi champignon (freschi)
1 cipolla bianca piccola
50 ml di stock original (brandy)
600 ml di acqua bollente
olio extravergine di oliva q. b.
sale q.b.
prezzemolo q.b.

Tempi di preparazione:
tempo di preparazione: 15 minuti
tempo di cottura: 18 minuti

Procedimento:

Pulisci i funghi e affetta.

Rosola in abbondante olio la cipolla (tagliata finemente) a fiamma alta per un minuto.

Inserisci i funghi e continua la cottura (fiamma alta) ancora 30 secondi.

Metti il riso e manteca (30 secondi); versa il brandy e fai evaporare.

Dopodiché aggiungi 2 tazze di acqua bollente.
Aggiusta di sale.

Cuoci a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto.
Verifica l’acqua di cottura: dopo 10 minuti, se troppo asciutto (il riso), aggiungi ancora 200 ml di acqua bollente. Relativamente alla cottura del risotto, consulta le informazioni (lato o dietro) riportate nella scatola.

Eh voilà! 🙂

Source: Saporeegusto.blogspot

Risotto ai funghi

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/Vi061

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.