Turruni, il festival del torrone a Caltanissetta

Turruni, il festival del torrone a Caltanissetta

torrone di Caltanissetta

Il torrone di Caltanissetta

Come la maggior parte delle specialità natalizie, anche il torrone è da sempre al centro di dibattiti circa le origini della ricetta. Ogni regione ha il suo prodotto tipico, declinazione personale di un dolce immancabile su tutte le tavole degli italiani nei giorni di festa. A Caltanissetta, l’antica tradizione artigianale rappresenta un prezioso patrimonio storico e culturale che rischia però di essere dimenticato: molti, infatti, i torronifici che nel corso degli anni hanno abbandonato la loro attività. Una lavorazione d’altri tempi basata sulla maestria degli artigiani locali, ma anche sulle grandi materie prime del territorio, dalle mandorle ai pistacchi, senza dimenticare il miele. Una tradizione soppiantata nel tempo da una produzione industriale su larga scala, ma che ora torna alla ribalta grazie a un festival che si propone di fare luce proprio su questa preparazione: è Turruni, manifestazione che dal 14 al 16 dicembre trasforma il centro storico di Caltanissetta in un polo gastronomico d’eccezione, con degustazioni, approfondimenti tematici e laboratori dedicati.

L’evento

Torroni siciliani, ma anche calabresi, lombardi, irpini e altri dolci tipici del Natale italiano saranno al centro della festa, ma non solo: l’evento sarà l’occasione perfetta per scoprire qualcosa in più sulla storia delle specialità natalizie. Per esempio: dove è nato il torrone? Cremona e Caltanissetta se ne contendono la paternità, e sabato 15 dicembre, presso l’aula Consiliare del Comune, si avranno finalmente delle risposte definitive grazie agli interventi degli esperti di gastronomia, che per la giornata indosseranno i panni dei giudici in un insolito processo al torrone. Ci sarà, poi, anche la presentazione della pubblicazione dedicata al torrone di Caltanissetta, a cura di Salvatore Farina, presidente dell’associazione culturale Duciezio, mentre al Museo di Arte Contemporanea venerdì pomeriggio sarà inaugurata la mostra di Filippo Ciulla Il Torrone e la sua storia, dove sarà possibile osservare reperti e documenti storici del dolce di Caltanissetta.

Il programma

Si parla della storia, dunque, del passato, ma anche del futuro del dolce: in che direzione sta andando? Come si può lavorare per ottenere un riconoscimento Igp? Queste e altre domande verranno poste durante la tavola rotonda presso la Sala Gialla del comune. Spazio anche alla cultura e lo sport, con la consegna dei premi Torrone d’Oro, quest’anno assegnati al giornalista Attilio Bolzoni e il campione di sollevamento pesi Mirco Scarantino. E poi tanta musica dal vivo, con la Kimolia street band che sfilerà per le vie del centro, e La Disfida delle due C, gara in cui il torrone siciliano e quello di Cremona si fronteggeranno agli occhi di una giuria composta da giornalisti ed esperti gastronomi. Ancora, spettacoli, intrattenimento per i più piccoli, e tanti assaggi, per (ri)scoprire quell’arte tramandata di padre in figlio che ha fatto la storia della città siciliana.

Turruni – Caltanissetta – dal 14 al 16 dicembre 2018 – www.facebook.com/Turruni-193063688280695/

a cura di Michela Becchi

The post Turruni, il festival del torrone a Caltanissetta appeared first on Gambero Rosso.

Source: Turruni, il festival del torrone a Caltanissetta

The short URL of the present article is: https://myspecialfood.com/FfSH8

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.